Archivio mensile:marzo 2016

Società scientifiche e norme sulle linee guida Giuseppe Traversa

La proposta di legificare le linee guida e di delegare alle società scientifiche il loro sviluppo è sbagliata e potenzialmente dannosa sia per i pazienti che per i professionisti della sanità. Dovrebbe invece essere il Servizio Sanitario Nazionale a garantire la qualità di quello che viene raccomandato, come testimoniato da esperienze ben consolidate a livello internazionale, a cominciare da quella del NICE (National Institute for Health and Care Excellence) in Gran Bretagna.

(Sui ruoli del NICE si legga il contributo di Michael Rawlins pubblicato su Politiche del Farmaco).

Leggi l’articolo completo su Ricerca&Pratica

 

Flessibilità e rigidità del sistema di valutazione dei nuovi farmaci Antonio Addis

Sono in molti a chiedere un sistema accelerato e più flessibile nel valutare le innovazioni farmacologiche in modo da evitare ogni possibile ritardo all’accesso alle cure. Allo stresso tempo, e spesso da parte degli stessi richiedenti, viene posto il problema di come sviluppare un sistema di valutazione che giudichi le innovazioni con criteri certi e prevedibili (quindi più rigidi), in modo da assicurare una coerenza tra una decisione regolatoria e un’altra.

Leggi l’articolo completo su Ricerca&Pratica

Prezzo dei farmaci: la parola a Silvio Garattini

Silvio Garattini, Direttore dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri, è intervenuto il 22 febbraio scorso in Commissione Affari sociali della Camera dei Deputati per un’audizione informale nell’ambito della discussione circa la trasparenza degli accordi stipulati dall’AIFA con le case farmaceutiche sull’epatite C.

È del 29 febbraio, inoltre, l’intervento di Garattini al Mario Negri con una presentazione su “La spesa farmaceutica in Italia”.

Leggi il testo dell’audizione su Ricerca&Pratica