Rigida-mente arretrati Maurizio Bonati

I termini della discussione svoltasi nel corso dell’ultima Assemblea Generale dell’ISDB e gli emendamenti proposti da sottoporre a votazione durante la prossima riportano il confronto sui conflitti di interesse della/nella comunicazione scientifica agli albori. Il consenso raggiunto nel 1997 con le raccomandazioni dell’ICMJE (International Committee of Medical Journal Editors), aggiornate sei volte negli anni successivi, è condivisibile e applicabile anche alle pubblicazioni dell’ISDB. Sebbene intese principalmente per gli autori le raccomandazioni ICMJE contemplano regole e responsabilità anche per gli editori delle testate e i direttori, conseguentemente anche per i redattori. Regole troppo blande e poco efficaci per garantire la trasparenza dei professionisti coinvolti nel processo informativo e la prevenzione di una comunicazione distorta da interessi personali?

 Leggi l’articolo completo su Ricerca & Pratica

Commenta l'articolo