Società scientifiche e norme sulle linee guida Giuseppe Traversa

La proposta di legificare le linee guida e di delegare alle società scientifiche il loro sviluppo è sbagliata e potenzialmente dannosa sia per i pazienti che per i professionisti della sanità. Dovrebbe invece essere il Servizio Sanitario Nazionale a garantire la qualità di quello che viene raccomandato, come testimoniato da esperienze ben consolidate a livello internazionale, a cominciare da quella del NICE (National Institute for Health and Care Excellence) in Gran Bretagna.

(Sui ruoli del NICE si legga il contributo di Michael Rawlins pubblicato su Politiche del Farmaco).

Leggi l’articolo completo su Ricerca&Pratica

 

Commenta l'articolo